English
Italiano

... noi è da un PO' che ci crediamo!

VARZI. Il 6 agosto scorso la Regione Lombardia ha emesso l’ultimo decreto di attribuzione delle risorse ai Gruppi di Azione Locale relativo alla programmazione 2007/2013 finanziando il Sistema Escursionistico delle Terre Alte, la Greenway Retorbido-Rivanazzano e il Bibliobus. E’ stato quindi dato formale avvio alle conclusive progettualità previste dal Piano di Sviluppo Locale 2007/2013 della Fondazione per lo Sviluppo dell’Oltrepo Pavese.
Si tratta di tre progetti di particolare rilievo per lo sviluppo turistico e socioculturale territoriale: con il Sistema Escursionistico delle Terre Alte – titolare la Comunità Montana – e la Greenway – di competenza della Provincia di Pavia – l’Oltrepo Pavese potrà concretamente promuovere i propri aspetti paesaggistico ambientali.

Oltre 700 km di percorsi ciclopedonali di alta e media montagna saranno collegati, segnalati con apposita cartellonistica, resi fruibili grazie ad una cartografia tecnica illustrativa delle percorrenze e del territorio, divulgati all’esterno attraverso guide turistiche diramate a livello nazionale. Prodotti informativi per gli escursionisti saranno fruibili sul web e attraverso applicazioni smartphone. In sosta
nza le premesse per un sistema escursionistico che ha le potenzialità per divenire elemento caratterizzante del turismo locale firmato Terre Alte.

La pista ciclabile rurale greenway tra da Retorbito a Rivanazzano Terme, che collega la Valle Staffora al territorio oltrepadano collinare e alle aree metropolitane di Voghera, promuoverà l’escursionismo leggero ed ecosostenibile locale – a cavallo, pedonale e in mountain bike – a favore, tra l’altro, della destagionalizzazione dell’attività turistica.

Le aspettative della Fondazione su questi progetti sono elevate: i fondi messi a disposizione degli Enti pubblici per la realizzazione degli interventi ammontano a circa 900.000,00 euro.

Gli aspetti socioculturali sono affrontati con il progetto Bibliobus, un’esperienza promossa dal Gal negli anni 2000/2006 nelle aree montane: il successo in termini di libri presi in prestito, località messe in rete e supporto al tessuto sociale si è mostrato meritevole di ulteriori investimenti. Il Piano di Sviluppo Locale in corso sostiene il Sistema Bibliotecario Integrato dell’Oltrepo Pavese, già titolare del precedente progetto Bibliobus, attraverso l’erogazione di 54.000,00 euro che andranno ad implementare il servizio di prestito di libri nelle aree rurali collinari dell’Oltrepo prive di servizio di bibliotecario.

Conclusa la fase di accompagnamento alla progettazione, la Fondazione è oggi impegnata su due principali fronti: l’assistenza all’implementazione delle progettualità finanziate e la nuova programmazione. “Con il finanziamento di questi ultimi progetti – sottolineano dagli uffici – si raggiunge nei tempi previsti il pieno impegno di tutte le risorse del Piano di Sviluppo Locale 2007-2013, ora è importante lavorare per la prossima programmazione che riconosce ancora ai Gal europei un importante ruolo per lo sviluppo locale, riservando risorse che si rivelano sempre più essenziali per il territorio locale”. Il confronto tecnico con Regione Lombardia, Ministeroe Rete Rurale è già cominciato, obiettivo della Fondazione collocare le priorità locali nel quadro di Europa 2020.

 

Bandi

  • Bando 311 C III° – Diversificazione dell’attività agricola
    01.03.2012
    Bando 311 C III° - Diversificazione dell’attività agric...

Eventi

Comunicati

  • “CIBO VITA MORTE” Incontri, mostre e dibattiti con OltreCultura e ART Art
    23.09.2016
    "CIBO VITA MORTE" Incontri, mostre e dibattiti con OltreCul...

Pubblicazioni

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l'Europa investe nelle zone rurali
PSR 2007-2013 Direzione Generale Agricoltura