English
Italiano

... noi è da un PO' che ci crediamo!

VARZI – Riqualificare il patrimonio edilizio esistente rappresenta una priorità per diverse ragioni tra cui ridurre l’inquinamento, abbattere i costi di gestione degli edifici e creare posti di lavoro. Gli interventi di riqualificazione devono essere realizzati sul patrimonio privato per produrre effetti sensibili, ma le Amministrazioni hanno un importante ruolo di stimolo.

Ne è convinta la Fondazione per lo Sviluppo dell’Oltrepo Pavese che dopo aver promosso e diffuso nei Comuni Leader l’adozione dell’Allegato Energetico Sostenibile ai Regolamenti Edilizi, già adottato da più amministrazioni e orientato al miglioramento della classe energetica degli edifici, li sostiene nel “dare il buon esempio” offrendo 12  diagnosi energetiche gratuite per altrettanti edifici pubblici.

La diagnosi costituisce il primo e indispensabile passo verso la riqualificazione del patrimonio pubblico perchè permette di definire il bilancio energetico degli edifici ridurre le spese di gestione. Grazie alla diagnosi sarà più facile per le amministrazione non solo individuare gli interventi più efficaci ma anche candidarli sui fondi pubblici e privati disponibili.

L’operazione è resa possibile grazie all’indispensabile contributo economico e professionale di ASM Voghera, partner del progetto di cooperazione interterritoriale Territori che fanno la cosa giusta Misura 421 PSL 2007/2013, che ha scelto di sostenere le amministrazioni in un’attività che – afferma il Presidente Musti – ha il valore di esempio particolarmente virtuso. E’per questo che, rispetto ad una prima ipotesi più limitata,  ASM ha deciso di premiare tutti i 12 Comuni che hanno risposto all’invito della Fondazione di segnalare i consumi degli edifici pubblici.

‘Apprezziamo molto il contributo che ASM Voghera sta dando al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo territoriale della Fondazione GAL in tema di sostenibililtà ambientale ed energetica, la collaborazione ha ricadute molto significative che ci auguriamo possano innescare un processo virtuoso, nonostante la fase di incertezza che gli Enti Pubblici stanno attraversando’. A parlare è Remuzzi, Presidente della Fondazione Gal, soddisfatto dei primi risultati di Territori, un progetto che prevede molteplici linee di intervento condivise con 2 Gruppi di Azione Locale del Molise, un Gal Calabrese e uno Sardo. “Le attività degli uffici sono particolarmente intense in questi mesi, si sta rafforzando un network di competenze multidisciplinare molto vivace che sollecita gli attori pubblici e privati attraverso tavoli di confronto e laboratori intercomunali in tema di innovazione”.

Obiettivo principale di Territori è sostenere i Comuni nel percorso di adozione di comportamenti sostenibili, sensibilizzando in particolare gli amministratori ad adottare il PAES (Piano di Azione per l’Energia Sostenibile) come strumento programmatorio indispensabile per scelte razionali e premiante per l’accesso ai fondi europei e nazionali dedicati. Ad oggi solo tre comuni leader stanno lavorando al PAES, per lo sono già aperte le importanti opportunità offerte dalla Fondazione Cariplo e dalla Comunità Europea.

Rilasciato il 28 maggio ’13

 

Bandi

  • Bando 311 C III° – Diversificazione dell’attività agricola
    01.03.2012
    Bando 311 C III° - Diversificazione dell’attività agric...

Eventi

Comunicati

  • “CIBO VITA MORTE” Incontri, mostre e dibattiti con OltreCultura e ART Art
    23.09.2016
    "CIBO VITA MORTE" Incontri, mostre e dibattiti con OltreCul...

Pubblicazioni

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l'Europa investe nelle zone rurali
PSR 2007-2013 Direzione Generale Agricoltura