English
Italiano

... noi è da un PO' che ci crediamo!

La Fondazione per lo Sviluppo dell’Oltrepo Pavese – Gal ha approvato e reso finanziabili due rilevanti iniziative per lo sviluppo turistico dell’Oltrepo, con fondi garantiti dal proprio PSL e dal Piano di Sviluppo Rurale 2007/2013.

Ai blocchi di partenza due importanti progetti valutati positivamente dalla Fondazione – Gal: la realizzazione di una “Pista ciclabile rurale” e di un “Sistema escursionistico delle Terre Alte”. Entrambi sposano la filosofia di creare in Oltrepo una nuova cultura turistica, ecocompatibile, ancorata al patrimonio agricolo, ambientale ed identitario, basata sulla fruibilità delle risorse naturali e sul miglioramento del sistema ciclo-pedonale ed escursionistico. Tutto ciò in linea con gli obiettivi della Misura 313 del PSR 2007/2013 Regione Lombardia e del PSL della Fondazione – Gal Oltrepo, ente promotore e catalizzatore dei finanziamenti.

Il progetto di creazione della pista ciclabile tra Retorbido, Rivanazzano Terme e Salice Terme, il cui valore ammonta a circa 650.000 euro, è stato presentato dalla Provincia di Pavia e dai Comuni di Rivanazzano Terme e di Retorbido per i tratti di loro competenza. Il tracciato proposto ripercorre l’antica linea ferroviaria Voghera-Varzi e si integra perfettamente con analoghi interventi promossi dalla Provincia per il tratto Voghera/Codevilla, consentendo di collegare direttamente i tratti già esistenti con la stazione ferroviaria di Voghera. La rete di piste ciclabili extraurbane consentirà al visitatore di effettuare escursioni nel verde in piena sicurezza, con agevoli aree di sosta attrezzate, a vantaggio inoltre della viabilità.

Il progetto di realizzazione del sistema escursionistico integrato delle Terre Alte è invece volto a far emergere il potenziale attrattivo dell’area montana e a creare un concreto volano di sviluppo economico e ambientale basato sulla valorizzazione e fruizione del suggestivo paesaggio appenninico. Il Piano di Sviluppo della Fondazione – Gal mette a disposizione della Comunità Montana 400.000 euro per creare una rete escursionistica con oltre 140 percorsi, per un totale di circa 700 km, che si sviluppa su 19 comuni, collegandosi a sua volta con le vie storiche di lunga percorrenza come la Via del Sale, la Via Francigena, i Sentieri partigiani. L’iniziativa punta allo sviluppo dell’escursionismo come vera e propria risorsa economica e come una delle attrattive principali del territorio montano.

Il Gal con questi progetti promuove dunque gli elementi base per un turismo rurale autentico e di qualità: ambiente, ecocompatibilità, fruibilità delle risorse naturalistiche e agricole, strumenti e modalità di comunicazione innovativi e multimediali.

Per informazioni visitate il sito della Fondazione per lo Sviluppo dell’Oltrepo Pavese www.gal-oltrepo.it – sezione Leader 2007/2013.

 

Bandi

  • Bando 311 C III° – Diversificazione dell’attività agricola
    01.03.2012
    Bando 311 C III° - Diversificazione dell’attività agric...

Eventi

Comunicati

  • “CIBO VITA MORTE” Incontri, mostre e dibattiti con OltreCultura e ART Art
    23.09.2016
    "CIBO VITA MORTE" Incontri, mostre e dibattiti con OltreCul...

Pubblicazioni

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l'Europa investe nelle zone rurali
PSR 2007-2013 Direzione Generale Agricoltura